“La cultura unisce il mondo” Musei, Biblioteche e Archivi italiani contro la guerra

Ucraina, Ministero della Cultura: “la cultura unisce il mondo” al via la campagna di musei, biblioteche e archivi italiani contro la guerra

La Biblioteca di Spinea aderisce alla campagna digitale “La cultura unisce il mondo”, che coinvolge musei, biblioteche, archivi e istituti culturali statali, per ricordare che l’Italia ripudia la guerra ed esprime incondizionata solidarietà all’Ucraina.

#cultureunitestheworld

Con gli hashtag #cultureunitestheworld e #museumsagainstwar il sistema museale nazionale e la rete degli archivi e delle biblioteche stanno condividendo immagini significative riguardanti il dolore e la sofferenza della guerra o, al contrario, l’armonia e la prosperità del tempo di pace.

La battaglia delle rane e dei topi

La Biblioteca di Spinea propone uno splendido libro illustrato “La battaglia delle rane e dei topi“, Batracomiomachia pseudomerica di Daniele Catalli.

La rappresentazione della futilità della guerra (innescata dall’annegamento fortuito del topo Rubabriciole) e della cecità arrogante con cui i capi dei due eserciti (il re Rodipane e la rana Gonfiagote) trascinano in essa i loro popoli, incapaci (benché inizialmente tentati) di opporvisi.

In questa corsa verso una prevedibile strage, la voce della saggezza conciliatrice e pacifica, affidata alla rana Godilacqua, viene travolta e immolata, attraverso un ultimo duello finale col topo Scavacacio, al mito dell’onore, alle pulsioni d’odio per il diverso e il nemico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.