Chiusura straordinaria della Biblioteca fino al 17 maggio

03/05/2020

Villa Simion facciata lato sud

A seguito dell’emergenza CORONAVIRUS, la biblioteca Comunale di Spinea rimarrà chiusa al pubblico fino al 17 maggio in attesa di ulteriori disposizioni.

L'art. 1, lettera n) del DPCM del 26 aprile 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale (GU Serie Generale n.108 del 27-04-2020), prevede che

“[…] nelle università, nelle istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica e negli enti pubblici di ricerca è altresì consentito l’utilizzo di biblioteche, a condizione che vi sia un’organizzazione degli spazi e del lavoro tale da ridurre al massimo il rischio di prossimità e di aggregazione e che vengano adottate misure organizzative di prevenzione e protezione, contestualizzate al settore della formazione superiore e della ricerca, anche avuto riguardo alle specifiche esigenze delle persone con disabilità, di cui al “Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione” pubblicato dall’INAIL. Per le finalità di cui al precedente periodo, le università, le istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica e gli enti pubblici di ricerca assicurano, ai sensi dell’articolo 87, comma 1, lettera a), del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, la presenza del personale necessario allo svolgimento delle suddette attività […]”

Per tutti gli altri istituti e luoghi della cultura (e quindi anche per tutte le altre biblioteche di cui all’art. 101 del Codice dei Beni culturali e del Paesaggio), lo stesso dpcm ha invece previsto (art. 1, lettera j) che restano “sospesi i servizi di apertura al pubblico”.

L’art. 10 del DPCM precisa che le disposizioni in esso contenute saranno efficaci dal 4 al 17 maggio 2020, si rimane in attesa di un nuovo DPCM che disporrà la riapertura dal 18 maggio prossimo di tutti gli istituti e luoghi della cultura e quindi anche delle biblioteche pubbliche o accessibili al pubblico di cui all’art. 101 del Codice dei Beni culturali e del Paesaggio.

Sono sospese tutte le attività e iniziative in programma.

I prestiti in scadenza sono da considerarsi prorogati. Preghiamo tutti gli utenti di non tenere conto di eventuali solleciti automatici e di restituire i libri/dvd/cd alla riapertura della biblioteca.