I Sabati in Biblioteca: "L'arte è terapia"

Biblioteca Comunale di Spinea - Assessorato alla Cultura, Biblioteca Comunale

9, 16, 23 Novembre 2019 - Iniziative per bambini e adulti

sabati

Percorsi di arteterapia per adulti e bambini

arte terapiaDopo gli incontri sull'alimentazione, proseguono anche a novembre le attività del sabato pomeriggio in Biblioteca a Spinea. A partire dal 9 novembre inizierà un ciclo di tre laboratori dedicati all'Arteterapia riservati a coppie di genitori e bambini, condotti da Ilaria Barlese.

Programma

Sabato 9 novembre 2019 ore 16.00

“I colori delle emozioni” E tu? Sai riconoscere le tue? (musicoterapia e arteterapia)
Durante l'ascolto di un brano musicale ogni partecipante contribuisce alla produzione di un disegno collettivo

Sabato 16 novembre 2019 ore 16.00

“Leggero come una piuma” Quel che basta per spiccare il volo (danza e movimento terapia)
Attraverso il contatto con la piuma e con l'ausilio della musica si esplora il concetto di tenerezza, sviluppando l'attenzione alla cura di sé e degli altri

Sabato 23 novembre 2019 ore 16.00

“Il quadro e la cornice”
Mi racconti una storia? (arteterapia e teatroterapia)
Partendo dal proprio nome, ciascuno esplora il concetto di cornice (prima disegnata e poi costruita con la creta). Segue la creazione di una storia

Partecipazione gratuita previa iscrizione a ciascun incontro
minimo 6 e massimo 12 coppie genitore + bambina/o dai 6 ai 10 anni

Prenotazioni in Biblioteca a Spinea a partire da lunedì 21 ottobre 2019

Info e prenotazioni: tel 041994692 – 0415071369
Biblioteca Comunale di Spinea - Sala Caminetto
Via Roma , 265 – Spinea (VE)

Separatore

Che cosa sono le artiterapie?

“L’arte è terapia”: in realtà è più corretto dire che l’arte coinvolge inconscio e sentimenti, ma ciò che porta in superficie il prodotto di queste due componenti è la relazione; solo allora si può parlare di terapia. Ma quindi, cosa sono le Artiterapie? Semplicemente, sono linguaggi diversi da quello verbale; al posto della parola, la comunicazione passa attraverso tecniche e materiali che favoriscono lo sviluppo del proprio io interiore. Le Artiterapie sono discipline olistiche che hanno interesse principale al benessere della persona.

Gli obiettivi di un percorso arte terapico sono molteplici: favorire il riconoscimento delle emozioni e la loro espressione/controllo, sviluppare l’ascolto e  l’empatia, aumentare l’autostima e la fiducia negli altri, esplorare/portare in luce sensazioni mai provate/perdute, acquisire consapevolezza del valore individuale e del gruppo.

I laboratori possono svolgersi in piccoli, medi e grandi gruppi, o singolarmente, solitamente articolati in cicli di incontri a cadenza settimanale e durata variabile, a seconda delle esigenze e degli obiettivi definiti tra terapeuti e destinatari. I materiali usati sono molteplici: colori, stoffe, cartoncino e altri materiali di recupero, oltre naturalmente a tutto quanto disponibile in natura.

Le discipline arti terapiche sono 4: musicoterapia, arteterapia, teatroterapia e danzamovimentoterapia, e possono essere praticate singolarmente oppure integrate tra loro.

Arteterapia: l’uso delle tecniche/attività artistiche, plastiche, pittoriche e visive come mezzo preventivo, terapeutico, riabilitativo e di mantenimento del benessere psicofisico della persona.

Danzamovimentoterapia: l’uso terapeutico del movimento in quanto processo che aiuta a ritrovare la propria unità psico-corporea.

Musicoterapia: l’uso di tutto ciò che attiene all’universo del suono – inteso come musica strutturata e non, in un contesto di relazione. Può essere attiva/produttiva, oppure passiva/ricettiva.

Teatroterapia: l’uso del corpo e del linguaggio teatrale applicato a contesti clinici e sociali, sia in assetto individuale che di gruppo.